Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

RM Reti Medievali

logo

Reti Medievali è un’iniziativa scientifica avviata nel 1998 da un gruppo di studiosi appartenenti alle Università di Firenze, Napoli, Palermo, Venezia e Verona, per rispondere al disagio provocato dalla frammentazione dei linguaggi storiografici e degli oggetti di ricerca. Dal 2001 la redazione si è allargata a studiosi di altri atenei, italiani e stranieri, pronti a confrontarsi tra loro di là dai rispettivi specialismi cronologici, tematici e disciplinari, anche per sperimentare insieme l’uso delle nuove tecnologie informatiche nelle pratiche di ricerca e di comunicazione del sapere.

RM Rivista e RM E-Book pubblicano in internet, ad accesso aperto, con licenza Creative Commons Attribution 4.0 International, esclusivamente testi e materiali vagliati (peer-reviewed) dalla redazione e da un referee board indipendente.
L’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) ha collocato RM Rivista tra le riviste scientifiche di qualità più elevata (Fascia A) per l’area “11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche”.

RM Open Archive è un archivio ad accesso aperto dedicato agli studi medievistici; è stato realizzato nell’ambito della ricerca condotta per il PRIN 2011 Concetti, pratiche e istituzioni di una disciplina: la medievistica italiana nei secoli XIX e XX, coordinato dal Prof. Roberto Delle Donne dell’Università di Napoli Federico II.

Tra le società che pubblicano sul sito troviamo:

Società italiana degli storici medievisti

Consulta per il Medioevo e l’Umanesimo latini

Società Italiana di Filologia Romanza

Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti

Mediävistenverband e.V. (Associazione dei medievisti tedeschi)


Lascia un commento

Ménestrel: luoghi, attori e risorse della ricerca medievale

menestrelMénestrel è un progetto nato in Francia nel 1997 con questi obiettivi:

  • Promuovere lo sviluppo su Internet di risorse europee per lo studio del Medioevo ed in particolare di risorse francofone, facilitare la visibilità del lavoro di medievisti a livello internazionale e contribuire alla vitalità dello scambio accademico;
  • Fornire gratuitamente sul web, per l’utilizzo da parte di ricercatori, studenti e amatori, una directory di risorse critiche disponibili su internet nel campo degli studi medievali.

Il progetto è curato dall’ Unité Régionale de Formation à l’Information Scientifique et Technique de Paris (URFIST) – École nationale des chartes ed i membri e partener dell’iniziativa sono enti di assoluto rilievo accademico  o del mondo culturale francese ed europeo che hanno accettato di sottoscrivere la carta di intenti charte Ménestrel. Tra questi segnaliamo: Archives nationales de France, Bibliothèque interuniversitaire de la Sorbonne, Bibliothèque nationale de France, Centre d’études sur le Moyen Âge et la Renaissance (CEMR) – Université catholique de Louvain oltre a numerosi centri di studi sul medioevo, biblioteche ed archivi.
La gestione è demandata ad un comitato di redazione, un comitato scientifico e all’assemblea dei redattori.

Partner italiano del progetto è il portale Reti Medievali – Iniziative on line per gli studi medievistici 

Queste le sezioni in cui è suddiviso il sito: