Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Visite guidate con lo smartphone: le app dei musei milanesi

app casa atellani

Una schermata della app della Casa degli Atellani & Vigna di Leonardo

Da ormai qualche tempo i musei hanno iniziato a dotarsi di app per smartphone che permettano agli utenti di essere guidati nei percorsi di visita. In molti casi pensate in sostituzione delle classiche audioguide, le nuove app museali permettono una fruizione  personalizzata delle opere e degli spazi, spesso con servizi ed informazioni aggiuntive rispetto ai pannelli informativi “tradizionali”.

Segnaliamo le app di alcuni dei principali musei milanesi, interessanti da un punto di vista storico per le collezioni contenute, o per i luoghi storici che le ospitano.

Conoscete altre app di musei milanesi utili per gli storici? Fatecelo sapere, le proveremo e arricchiremo l’articolo!


Lascia un commento

Museo delle Storie di Bergamo

Immagine.png

Museo delle Storie di Bergamo: all credits to https://www.museodellestorie.bergamo.it/

Il Museo delle storie di Bergamo è gestito dalla Fondazione Bergamo nella storia, nata nel 2002 con l’obiettivo di proteggere, valorizzare e comunicare in forme nuove il patrimonio storico e l’identità del territorio bergamasco.

Si propone di raccontare la storia di Bergamo attraverso i sei simboli della città, in cui viene fornita una breve descrizione, il link di approfondimento e tutte le informazioni relative alle visite:

Nella sezione Agenda delle Storie vengono segnalate le iniziative dei Musei. Gli ultimi progetti sono: A bottega dallo speziale, La casa della Storia e Ultimo dell’Anno al Museo; i vari link vi indirizzano alle pagine dove vengono fornite le informazioni per poter aderire alle proposte.

780

(VALLE BREMBANA) OLTRE IL COLLE – PANORAMA All credits to https://archivio.museodellestorie.bergamo.it

E’ possibile poi accedere all’Archivio Sestini, Archivio fotografico delle storie di Bergamo. E’ stato effettuato un grande lavoro di digitalizzazione delle foto e l’accesso online è semplice ed immediato.


Lascia un commento

Schindler’s Factory – L’occupazione nazista a Cracovia

La mostra permanente Kraków under Nazi Occupation 1939–1945 è ospitata a Cracovia presso la fabbrica di stoviglie di Oskar Schindler,  l’imprenditore di origine morava la cui vicenda ha ispirato il film di Spielberg del 1993, Schindler’s List.

La mostra non narra la vicenda dell’industriale che salvò quasi 1.200 ebrei, ma la storia di Cracovia e dei suoi abitanti, polacchi ed ebrei, durante la Seconda guerra mondiale.
Si ripercorre anche l’occupazione del suolo polacco del 6 settembre 1939, ad opera dei tedeschi nazisti, che distrussero la storia delle relazioni tra i suoi abitanti, lunga secoli.

La narrazione della guerra si interseca qui con la vita quotidiana e i drammi delle persone che si trovarono ad affrontare la tragedia che sconvolse il mondo intero.

Il sito dei musei storici della città di Cracovia è ricco di immagini digitalizzate relative a manoscritti, mappe, fotografie, documenti e oggetti esposti.

Per notizie biografiche su Oskar Schindler è consultabile la voce relativa dall’Enciclopedia dell’Olocausto, a cura dello United States Holocaust Memorial Museum di Washington.


1 Commento

Walters Art Museum: collezione online di manoscritti

walters-museum

Il Walters Art Museum di Baltimora possiede, tra le opere d’arte, una collezione, riconosciuta a livello mondiale, di più di 900 manoscritti miniati, provenienti da tutto il mondo, 1.250 esemplari dei primi libri a stampa (circa 1455-1500) e altre edizioni che risalgono al XVI secolo.

Tra i volumi più interessanti troviamo Libri di Gospel etiopi e bizantini, Libri delle ore francesi e fiamminghi e capolavori dall’Impero Ottomano.

Il progetto di digitalizzazione dei manoscritti, tutt’ora in corso, risponde alle esigenze di conservazione e alla missione del museo di avvicinare l’arte alle persone per divertimento, scoperta e apprendimento.

Dal sito Walters Ex Libris è possibile effettuare una ricerca libera o scorrere le liste.


Lascia un commento

The Morgan Library & Museum: Music Manuscripts online

Interior in 1963. - Wikipedia.org

Interior in 1963. – en.wikipedia.org

Il Morgan Library & Museum di New York nacque come biblioteca privata di Pierpont Morgan (1837–1913), uno dei principali collezionisti e “benefattori” degli Stati Uniti. Dal 1890 Morgan cominciò a raccogliere manoscritti miniati, di letteratura e storia, primi testi stampati, dipinti e stampe di grandi maestri dell’arte. Nel corso degli anni, il museo continuò ad acquisire materiale pregiato, manoscritti musicali, libri per bambini, “Americana” e altri documenti del XX secolo; contemporaneamente allargò considerevolmente l’edificio in cui è ospitato.

Il sito del museo è ricco di esibizioni virtuali, ma vogliamo segnalare in particolare il progetto Music Manuscripts Online. Continua a leggere


Lascia un commento

Fitzwilliam museum: Coins and Medals

Tavola tratta da Rivista italiana di numismatica del 1888. Da Wikipedia.org

Tavola tratta da Rivista italiana di numismatica del 1888. Da Wikipedia.org

Il Fitzwilliam museum è il più importante della rete dei musei che fanno capo all’Università di Cambridge.
Fondato nel 1816 grazie alla donazione del 7. visconte Fitzwilliam, ospita oggi circa 470.000 visitatori l’anno ed è a ingresso gratuito.

Il museo, oltre che per le arti, è famoso soprattutto per la sezione di Monete e medaglie.
Il Department of Coins and Medals contiene monete in diverse forme, provenienti da ogni parte del mondo, dall’antichità all’età moderna e medaglie fino al Rinascimento. Con le sue ricche collezioni e la biblioteca, il Dipartimento rappresenta un centro di ricerca fondamentale per gli studiosi di numismatica.

Il sito fornisce l’accesso a interessanti risorse, tra cui:


Lascia un commento

Musée virtuel de la Nouvelle-France

Nouvelle France

CARTIER ARRIVANT À STADACONÉ
Walter Baker (détail) / Bibliothèque et Archives Canada C-01510

Il Canadian Museum of Civilization presenta il progetto di museo virtuale “Musée virtuel de la Nouvelle-France”.
Il portale è dedicato al colonialismo francese in America, ed unisce ai testi curati da storici, archivisti e curatori del Museum of Civilization un ricco corredo iconografico.

I contenuti sono strutturati in sei filoni generali: Colonie e imperi, Esploratori, Popolazione, Vita quotidiana, Attività economiche e Eredità della Nouvelle-France.

Molto interessante anche la sezione dei link utili, con mostre virtuali, musei e siti storici e risorse per la ricerca