Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


1 Commento

Europeana Photography

Il progetto Europeana Photography, ovvero EUROPEAN Ancient PHOTOgraphic vintaGe repositoRies of DigitAized Pictures of Historic qualitY, intende riunire diverse collezioni fotografiche provenienti da archivi, biblioteche pubbliche, musei e agenzie di 13 paesi dell’Unione Europea.

Il portale contiene 430.000 fotografie a partire dal 1839 alla fine della Seconda guerra mondiale e le rende per la prima volta disponibili al vasto pubblico.

Le fotografie catturano vita quotidiana, sport, ritratti, paesaggi, politica lungo l’arco dell’Ottocento e durante i difficili anni della guerra.
Alcune foto sono di dominio pubblico, mentre altre sono protette da copyright.

Ecco di seguito i link ai nostri post relativi ai progetti Europeana:


Lascia un commento

Manuscriptorium: Digital Library of Written Cultural Heritage

slide_XIII_A_6_1200x400_0

Il progetto Manuscriptorium, sviluppato dalla Biblioteca nazionale della Repubblica Ceca, ha lo scopo di creare una biblioteca digitale che permetta il libero accesso a una serie di documenti di ambito storico (manoscritti, incunaboli, testi a stampa, mappe e altri tipi di risorse). I documenti, posseduti da varie biblioteche nel mondo, sono in questo modo consultabili tramite una singola interfaccia.

Il servizio fornisce l’accesso a più di 5 milioni di immagini e l’interfaccia è pensata per permettere una ricerca semplice; il valore aggiunto del progetto è la possibilità di creare uno spazio personale e documenti virtuali da condividere con la comunità di studenti, ricercatori e altri utenti del portale.
Gli utenti possono usufruire anche di diversi strumenti di supporto, tra cui un blog, guide e tutorial.

Manuscriptorium è un sub-aggregatore di Europeana, per la sfera delle risorse di ambito storico.


3 commenti

Europeana Fashion

generic-logo Europeana Fashion è il nuovo portale, all’interno della biblioteca Digitale Europea, appositamente dedicato alla moda. A partire dal mese di marzo (il progetto ha avuto una durata triennale e si è concluso lo scorso febbraio) sono stati resi disponibili online più di 700.000 oggetti tra cui abiti storici, accessori, fotografie, manifesti, disegni, schizzi, video e cataloghi di moda.

Le digitalizzazioni provengono dalle collezioni di più di 20 partners, i quali rappresentano molti dei principali musei pubblici e privati dei paesi europei che partecipano all’iniziativa. Il sito ha al suo interno anche un blog aggiornato e una sezione tematica: interessante quella dedicata alla Grande Guerra.


Lascia un commento

Weddings in Eastern Europe

A young couple (Kurpie region). 1920-1930

A young couple (Kurpie region). 1920-1930

 

Tra le mostre virtuali presenti nel portale Europeana ci sembra molto interessante quella dedicata alle celebrazioni dei matrimoni nell’Europa dell’Est.

In paesi come Ungheria, Lituania, Polonia e Slovenia, i matrimoni conservano ancora tradizioni e rituali, come musica e danze, nonostante il fenomeno della globalizzazione e dell’industrializzazione.
In passato durante le cerimonie, che variavano di paese in paese, ma anche di regione in regione, si toccavano aspetti come la fertilità, la longevità, la prosperità e più in generale la felicità della coppia.

 

La mostra, con foto, video e registrazioni audio, si articoli in diversi temi:

  • suoni e immagini del passato
  • la sera prima delle nozze
  • la benedizione cerimoniale
  • lo spostamento verso la casa del marito
  • le canzoni mattutine
  • il ruolo del “matchmaker”
  • l’arrivo degli ospiti
  • il tragitto verso la chiesa
  • la cerimonia dei cappelli
  • la partenza degli ospiti

 


Lascia un commento

Archives Portaleurope: portale europeo degli Archivi

archives portaleurope

Archives portaleurope – da http://www.archivesportaleurope.net

Archives Portaleurope, il portale europeo degli archivi, fornisce informazioni sulla documentazione posseduta dagli istituti archivistici di vari paesi europei. I paesi partecipanti sono i seguenti: Belgio, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svezia ed Ungheria.

Dal sito riportiamo la descrizione del progetto:

Il Portale europeo degli archivi è uno dei risultati principali realizzati dal progetto APEx, sostenuto dalla Commissione europea. Il consorzio del progetto è attualmente composto da 28 soggetti tra archivi nazionali e amministrazioni archivistiche centrali, già presenti nel Portale europeo degli archivi con parte della loro documentazione archivistica ricercabile online e con informazioni di carattere generale.

Buone le funzionalità di ricerca (anche all’interno di guide ed inventari, e per estremi cronologici) che permettono di scoprire in modo semplice un patrimonio documentario davvero imponente e fondamentale per lo studio della storia europea.

Archives portaleurope è integrato con Europeana:

Il progetto non ha come unico obiettivo il Portale europeo degli archivi, ma coopera anche con Europeana per rendere la documentazione archivistica ricercabile e accessibile nel contesto multidisciplinare del patrimonio culturale di biblioteche, archivi, musei e collezioni audiovisive online.