Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Museo delle Storie di Bergamo

Immagine.png

Museo delle Storie di Bergamo: all credits to https://www.museodellestorie.bergamo.it/

Il Museo delle storie di Bergamo è gestito dalla Fondazione Bergamo nella storia, nata nel 2002 con l’obiettivo di proteggere, valorizzare e comunicare in forme nuove il patrimonio storico e l’identità del territorio bergamasco.

Si propone di raccontare la storia di Bergamo attraverso i sei simboli della città, in cui viene fornita una breve descrizione, il link di approfondimento e tutte le informazioni relative alle visite:

Nella sezione Agenda delle Storie vengono segnalate le iniziative dei Musei. Gli ultimi progetti sono: A bottega dallo speziale, La casa della Storia e Ultimo dell’Anno al Museo; i vari link vi indirizzano alle pagine dove vengono fornite le informazioni per poter aderire alle proposte.

780

(VALLE BREMBANA) OLTRE IL COLLE – PANORAMA All credits to https://archivio.museodellestorie.bergamo.it

E’ possibile poi accedere all’Archivio Sestini, Archivio fotografico delle storie di Bergamo. E’ stato effettuato un grande lavoro di digitalizzazione delle foto e l’accesso online è semplice ed immediato.


Lascia un commento

Almanacchi bergamaschi del XIX e XX secolo

Bergamo e provincia guida 1910

Bergamo e provincia guida 1910

La sezione Biblioteca digitale del portale LombardiaBeniCulturali  permette di accedere a documenti inerenti territorio, storia e arte della Lombardia. Al momento i libri digitalizzati sono 1.180.

Grazie ai finanziamenti della Regione Lombardia, sono ora in preparazione nuove collezioni, tra cui le Edizioni pregiate di storia milanese e lombarda della nostra biblioteca.

Tra le collezioni digitalizzate segnaliamo quella proveniente dalla Biblioteca Civica Angelo Mai di Bergamo:

si tratta di “alcuni dei principali almanacchi che riportano non solo informazioni storiche, ma anche pratico-informative sulla vita della città e della provincia bergamasca, dagli inizi del XIX secolo (1815), fino a metà del XX (1954)”.