Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Constantin Brancoveanu: principe di Valacchia (1688–1714)

220px-Constantin_Brancoveanu

Constantin Brâncoveanu. Da Wikipedia

Se siete interessati alla storia rumena, la Biblioteca Academiei Române ha curato una mostra online sul politico Constantin Brancoveanu, disponibile su Movio (kit open source gratuito per realizzare mostre digitali per il web, realizzato dall’Iccu).

BRÂNCOVEANU, Constantin, principe di Valacchia. – Figlio di Papa Brâncoveanu, ucciso dai mercenarî ribelli nel 1655, e di Stanca. figlia del ricco Costantino Cantacuzeno, che aveva sposato Elena, figlia del principe Radu Şerban. Occupò varie cariche sotto i principi della seconda metà del sec. XVII e godette speciali favori sotto il regno dello zio, Şerban Cantacuzeno. Morto questo, in ancora giovine età, nell’ottobre 1688, Costantino, per l’influenza dei fratelli della madre, tra i quali Costantino Cantacuzeno, che aveva fatto gli studî a Venezia e a Padova, fu imposto al paese ed eletto principe. […]
Non per queste relazioni, ma per aver intrattenuto rapporti amichevoli con gl’imperiali di Transilvania e specialmente per le sue immense ricchezze, fu, per ordine del sultano, arrestato nel 1714, portato a Costantinopoli e giustiziato coi figli, Costantino, Stefano, Radu e Matteo, nell’agosto dello stesso anno.
Bibl.: N. Iorga, Constantin Brâncoveanu, Bucarest 1914; Drǎghiceanu, Const. Bráncoveanu, Bucarest 1914.

Voce da Enciclopedia Treccani

Di seguito le sezioni in cui si articola la mostra:


Lascia un commento

Manuscript Pamphleteering in Early Stuart England

083404_snippet.png

Prima dello scoppio della guerra civile nel 1642, l’Inghilterra sviluppò una vasta letteratura influente e spesso radicale. Questa letteratura di opuscoli è raramente menzionata e ancor più raramente analizzata da storici o critici letterari, non ultimo perché è stata scritta a mano piuttosto che stampata con caratteri mobili.

Manuscript Pamphleteering in Early Stuart England si propone di raccogliere il vasto archivio di manoscritti; in collaborazione con la British Library, questo progetto costruirà un database di testi di opuscoli manoscritti, informazioni bibliografiche e immagini digitali. Vengono descritti in dettaglio la circolazione di oltre 500 testi distinti che sopravvivono collettivamente in circa 4.000 testimoni unici. Inoltre, vengono messi a disposizione trascrizioni di oltre 200 esemplari, la maggior parte dei quali sono accompagnati da immagini ad alta risoluzione. Per ogni testo, il database elenca le informazioni bibliografiche di base, tutti i testimoni manoscritti conosciuti e i dettagli di esempi di stampa noti (sia del diciassettesimo che del moderno). Dove disponibile, fornisce anche versioni full-text di esemplari trascritti e immagini ad alta risoluzione. Le versioni PDF degli esempi sono disponibili nella scheda “Descrizione testo” per ciascun esemplare, così come i dati XML (codificati secondo le linee guida TEI P5).


Lascia un commento

BookCity 2018

La nostra biblioteca ospiterà alcuni eventi di Bookcity legati alle attività e ai docenti del Dipartimento di Studi Storici.
Per questo chiuderà al pubblico il 15 novembre 2018.

Nello scusarci per il disagio, invitiamo tutti i nostri utenti a partecipare ad un’iniziativa che supportiamo con piacere perché mette al centro dei propri eventi il libro, la lettura e i lettori.

Di seguito il programma della giornata:

ore 14:00
A 80 anni dalle leggi razziali
Con Marcello Flores, Marie-Anne Matard-Bonucci, Valeria Galimi e Silvia Salvatici

ore 16:30
Km 0. Produzione e consumo del cibo nella Lombardia di età moderna
Con Marina Cavallera, Silvia Conca, Fabrizio Costantini, Giorgio Dell’Oro, Andrea Leonardi, Stefano Levati, Alice Raviola e Agnese Visconti


Lascia un commento

The Medici Archive project

medici archive project.jpg

The Medici Archive Project nasce nei primi anni ’90 e sin dalla sua nascita si è fatto pioniere di nuove strategie di ricerca nelle discipline umanistiche.

Il primo passo è stato quello di catalogare in un database uno degli archivi più completi della prima Europa moderna: la Collezione dell’archivio granducale dei Medici. La collezione comprende oltre 4 milioni di lettere distribuite in 6429 volumi, compre un arco cronologico di circa 200 anni, dal 1537 al 1743. Documenta la politica, la diplomatica, la gastronomia, l’economia, la vita artistica, scientifica, la cultura militare e medica della prima moderna Toscana e dell’Europa.

Allo stesso tempo, grazie al Programma Fellowship NEH e altre borse simili, generazioni di ricercatori MAP, esperti in studi archivistici e paleografici, hanno lavorato continuamente per popolare questo database con il nuovo materiale raccolto dai manoscritti dei Medici. Inizialmente raccolti in un database interno (fonti documentarie per le arti e le discipline umanistiche, dal 1537 al 1743) accessibili solo in situ, questo vasto archivio di documenti trascritti e contestualizzati è stato pubblicato online nell’aprile 2006, gratuitamente, a beneficio del intera comunità accademica.

Per poter fornire un accesso ancora più completo e abbracciare ogni ambito della dimensione accademica, è stata creata la piattaforma BIA, che fornisce la consultazione a una gamma senza precedenti di materiale moderno precoce digitalizzato. A partire dal 2015, questo materiale comprende oltre 24.000 documenti documentali trascritti, 18.000 voci biografiche, 87.000 tag geografici e topografici e oltre 300.000 immagini digitalizzate da 292 volumi del Mediceo del Principato. Oltre a fornire un’interfaccia più veloce e intuitiva per l’inserimento di documenti, BIA ha consentito a studiosi di tutto il mondo non solo di visualizzare immagini digitalizzate di documenti d’archivio, ma anche di inserire trascrizioni, fornire feedback accademici e scambiare commenti in designati forum.

MAP gestisce ora un programma educativo di successo, con sette corsi di paleografia online della durata di sette mesi insegnati dal 2009.

Infine, sono stati creati cinque programmi di ricerca indipendenti sotto la tutela di MAP:

  • Programma di ricerca Jane Fortune sulle donne nell’età dei Medici (con il proprio programma di tirocinio per laureandi)
  • Programma di ricerca sulla storia e la cultura ebraica nella prima età moderna Europa;
  • Medicina e Medici nel Programma di ricerca granducale della Toscana;
  • La nascita delle notizie. Un programma nei primi studi sui media moderni;
  • La Francia e i Medici (1533-1642), un programma di ricerca nella storia francese moderna.

Questi programmi di ricerca hanno arricchito sia la piattaforma MAP che la piattaforma BIA: hanno aperto nuovi orizzonti per la ricerca e gli investimenti e hanno rafforzato l’ambizione del MAP di digitalizzare, preservare e divulgare sempre più le collezioni mondiali di materiale d’archivio moderno.


Lascia un commento

Leggi sabaude: raccolta Duboin

duboim

Ancora dall’Archivio di Stato di Torino, segnaliamo l’opera: Raccolta per ordine di materie delle leggi, editti, manifesti, ecc., pubblicati dal principio dell’anno 1681 sino agli 8 dicembre 1798 sotto il felicissimo dominio della Real Casa di Savoia per servire di continuazione a quella del senatore Borelli.

Pubblicata a Torino tra il 1818 e il 1860 in 16 libri, 25 tomi e 38 volumi da Felice Amato Duboin, la raccolta costituisce un’irrinunciabile fonte per chiunque voglia studiare la legislazione sabauda relativa al ducato di Savoia e al Regno di Sardegna.
Le leggi sono raccolte per materia e contemplano tutti gli aspetti della produzione legislativa sabauda dei secoli XVII e XVIII, con riferimenti, per lo più nelle note, alla legislazione (oppure normativa) pregressa degli Stati dei Savoia attinente alle medesime materie.

L’opera è disponibile anche in HathiTrust, archivio delle opere (monografie e riviste) digitalizzate dagli enti aderenti al consorzio, tra cui il Committee on Institutional Cooperation (CIC) e le più importanti istituzioni di ricerca e biblioteche universitarie statunitensi.


Lascia un commento

Storia digitale: contenuti online per la storia

Vi segnaliamo un repertorio di risorse digitali utili alla ricerca storica per l’ambito cronologico compreso tra Medioevo ed Età contemporanea.

46784_398701200236636_210719757_n

Fonte: https://www.facebook.com/storiadigitale

E’ possibile effettuare ricerche sia per area cronologica che per area geografica.

Una ricca selezione di metafonti (audio, fotografie, manoscritti, mappe, stampe, video) permette di effettuare uno studio a 360° sull’argomento che desideriamo approfondire.

La sezione strumenti consente di scoprire le migliori applicazioni in ambito storico, da poter scaricare su smartphone e tablet; permette poi l’accesso a ipertesti tratti da Tesi di Laurea discusse in Atenei italiani e rese disponibili dagli autori con aggiornamenti bibliografici e risorse digitali.


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: mese di Maggio

untitled

Novità in biblioteca!

Ogni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia Generale Histoire mondiale de la France / sous la direction de Patrick Boucheron ; coordination Nicolas Delalande, Florian Mazel, Yann Potin, Pierre Singaravélou. – Paris : Seuil, 2017. – 790 p. : ill. ; 24 cm.

Storia Medievale Potere, ricchezza e distinzione a Milano nel Quattrocento : nuove ricerche su Cicco Simonetta / Maria Nadia Covini. – [Milano] : Bruno Mondadori, 2018. – 308 p. ; 21 cm.

Storia Moderna Patrimonio e finanza di un convento in età moderna : i Domenicani di Santa Anastasia di Verona / Marcella Lorenzini. – Milano : Angeli, 2017. – 162 p. ; 23 cm.

Storia Contemporanea Lobby d’Italia : il sistema degli interessi tra prima e seconda Repubblica / Andrea Pritoni. – Roma : Carocci, 2017. – 142 p. ; 22 cm.

Storia del Cristianesimo e delle religioni Il mondo cattolico e la Terra Santa nel Novecento : sionismo, nazionalismo arabo, difesa dei diritti cristiani / a cura di Tullia Catalan e Paolo Zanini. – Trieste : EUT, 2017. – 120 p. ; 24 cm

Storia di Milano e della Lombardia Milano 1946 : alle origini della ricostruzione, la città bombardata, il censimento urbanistico, gli studi per il nuovo piano, le questioni di tutela / a cura di Gianfranco Pertot e Roberta Ramella ; con scritti di Ludovica Barassi … [et al.] ; e una testimonianza di Alessandro Tutino. – Milano : Silvana Editoriale, ©2016. – 446 p. : ill. ; 28 cm.

Storia locale italiana Controrivoluzione e brigantaggio in Basilicata : il caso Chirichigno / Antonio Russo. – Canterano : Aracne, 2017. – 177 p. ; 24 cm.

Storia delle Relazioni internazionali The road not taken : Edward Lansdale and the American tragedy in Vietnam / Max Boot. – New York : Liveright Publishing Corporation, c2018. – L, 717 p. ; 25 cm.

Storia del pensiero filosofico, politico, economico e sociale Tommaso Campanella : il filosofo immaginato, interpretato, falsato / Luca Addante. – Bari ; Roma : Laterza, 2018. – XI, 243 p. ; 21 cm.

Teoria e storia della storiografia Romanzi nel tempo : come la letteratura racconta la storia / Alessandro Barbero … [et al.] ; con una premessa di Paolo Di Paolo. – Bari ; Roma : Laterza, 2017. – VIII, 209 p., [2] carte di tav. : ill. ; 21 cm.

Archivistica Primi passi nel mondo degli archivi : temi e testi per la formazione archivistica di primo livello / Giorgetta Bonfiglio-Dosio. – 4. edizione. – Padova : CLEUP, 2010. – 179 p. ; 24 cm.

Biblioteconomia & bibliografia Metadata for information management and retrieval : understanding metadata and its use / David Haynes. – 2. ed. – London : Facet publishing, 2017. – XIV, 267 p. : ill ; 24 cm.

Per conoscere tutti i nuovi acquisti della biblioteca è possibile consultare la pagina Bollettino novità del nostro sito.
I consigli di lettura dei mesi precedenti si trovano invece nella pagina Novità.