Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Mons Pietatis: mappatura storica dei Monti di Pietà

Il portale I Monti di pietà e i loro archivi è un progetto nato allo scopo di censire gli istituti di credito etico europei fondati entro la fine del XVIII secolo, delineandone la storia e le caratteristiche peculiari anche grazie all’inserimento di schede descrittive all’interno di una rete relazionale informatica che ne espliciti rapporti ed evoluzioni.

Grazie all’importante lavoro svolto dal Centro di studi sui Monti di Pietà e sul credito solidaristico della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, il portale censisce anche la documentazione prodotta da 100 istituti di credito dislocati soprattutto in Italia centro settentrionale, ma anche in Francia, Spagna e Belgio, reperibile oggi in archivi privati e pubblici.

I Monti di pietà sono ricercabili grazie a una mappa interattiva e a una maschera di ricerca che permette di selezionare paese, regione, provincia, attività, fondatore e anno di fondazione. La descrizione è corredata da un’utile scheda descrittiva.


Lascia un commento

International Bibliography of Humanism and the Renaissance: una nuova banca dati per medievisti e studiosi della prima età moderna

brepols

Nei giorni scorsi il servizio bibliotecario di Ateneo Unimi ha attivato un abbonamento, ora disponibile per tutti gli utenti istituzionali previa autenticazione, per la banca dati International Bibliography of Humanism and the Renaissance dell’editore Brepols, versione online della Bibliographie Internationale de l’Humanisme et de la Renaissance, originariamente edita da Droz.

La risorsa, che completa e sostituisce la collezione cartacea posseduta dalla nostra biblioteca, è interrogabile sul sito dell’editore unitamente alle International Medieval Bibliography e Bibliographie de civilisation médiévale. Insieme offrono l’ accesso ad oltre un milione di record che coprono un arco temporale di 14 secoli, dal 300 al 1700.

Maggiori informazioni sono disponibile nel documento seguente:

Brepolis_BIHR_EN

Si ricorda che per accedere dall’esterno della rete dell’università è necessario, passando dalla pagina della biblioteca digitale, autenticarsi utilizzando le proprie credenziali della posta elettronica di Ateneo  prima di aprire la banca dati.

Ci auguriamo che questa nuova risorsa, già in uso presso le principali università italiane e straniere, costituisca un prezioso aiuto per lo studio delle discipline storiche, sia per gli studenti che per docenti e ricercatori.


1 Commento

Archivio di Stato di Firenze: Fondo Mediceo Avanti il Principato

170px-Medici_stemma1

Antico blasone su un avello della chiesa di Santa Maria Novella. Fonte: Wikipedia

Dal sito dell’Archivio di Stato di Firenze segnaliamo uno degli importanti progetti di digitalizzazione portati a compimento dall’ente.

Il fondo Mediceo avanti il Principato, comprende la documentazione dell’archivio della famiglia Medici per un arco cronologico che va dal XIV alla metà del XVI secolo, cioè per il periodo precedente l’investitura di Cosimo dei Medici a Duca di Firenze (anno 1537). Il MaP contiene prevalentemente buste di carteggio politico-diplomatico, oltre che privato e, per una limitata parte, la documentazione proveniente dal banco Medici.

Sono stati digitalizzate complessivamente 165 unità archivistiche, “convenzionalmente definite tutte come Filze composte di lettere, fascicoli o interi registri definiti come Documentie l’inventario a stampa in 4 volumi, riunito in un unico Indice generale degli inventari.

Sono possibili due tipi di ricerca, su Inventario e su Filza. Molto interessante anche la Tavola genealogica della Famiglia Medici.


Lascia un commento

Archivio storico della Reggia di Caserta

260px-Caserta_jardín_44

Palazzo Reale di Caserta con il Parco, l’Acquedotto di Vanvitelli e il complesso di San Leucio. Fonte: Wikipedia

E’ disponibile online da qualche mese, grazie a una collaborazione tra il COSME, Centro-Osservatorio sul Mezzogiorno d’Europa e la Reggia di Caserta, una parte (80.000 documenti) dell’Archivio storico della Reggia. 

L’Archivio Storico fu istituito per volontà di Ferdinando IV di Borbone con Real Dispaccio del 25 Maggio 1784.

Il nucleo principale (1750 – 1860) documenta i rapporti economici e amministrativi della Casa borbonica con tecnici, fornitori, artisti e maestranze ed offrono informazioni capillari su lavori, costi e sul personale (inclusi donne e schiavi) impegnato nella realizzazione della Reggia e dei Siti Reali. I documenti riflettono il ruolo di Carlo di Borbone nello sviluppo del territorio e, in particolare, il grande progetto del piano urbanistico della “Nuova Città” di Caserta con l’imponente costruzione della Reggia.

I documenti, corredati di metadati, sono consultabili e scaricabili dal sito del COSME.

Il progetto è in continuo aggiornamento fino al 2020 e si prevede che porterà alla digitalizzazione di 300.000 documenti.


Lascia un commento

Colonial North America at Harvard Library

Colonial North America at Harvard Library è un progetto in continuo aggiornamento, che ad oggi fornisce l’accesso 300.000 pagine digitalizzate a manoscritti e documenti d’archivio posseduti dalla biblioteca di Harvard e relativi al Nord America del XVII e XVIII secolo.

Il materiale riguarda anche Canada, Sud America, le isole dell’Atlantico, Europa continentale e parte dell’Africa.

Al momento le sezioni navigabili sono le seguenti:


Lascia un commento

La collezione “Edizioni pregiate di storia milanese e lombarda” pubblicata nella Biblioteca Digitale Lombarda

bdl

Dopo la pubblicazione della prima collezione “Gride e Gridari seicenteschi dello Stato di Milano” è ora disponibile sul portale della biblioteca digitale lombarda anche una seconda collezione di opere digitalizzate appartenenti alla nostra biblioteca.

La nuova collezione, dal titolo “Edizioni pregiate di storia milanese e Lombarda” raccoglie 10 opere, edite tra la fine del ‘500 e la fine dell’800, riguardanti la storia della città di Milano e del suo territorio.

La digitalizzazione è stata possibile grazie al co-finanziamento di Regione Lombardia ed è ospitata sul portale della Biblioteca Digitale Lombarda, insieme alle collezioni di altri istituti culturali della regione.

Ecco l’elenco dei volumi digitalizzati:

  • Historia literario-typographica Mediolanensis, in qua, de studiis literariis antiquis et novis in hac Metropoli institutis: De tempore inductae Mediolanum typographiae. Et primis hujus artis opificibus. De viris doctrina illustribus, qui saeculo 15. in eadem Urbe floruere, atque eorumdem MSStis operibus in Ambrosiana Bibliotheca servatis disseritur. Adjecta sunt Appendix epistolarum … et Catalogus codicum Mediolani impressorum ab anno 1465 ad annum 1500. auctore Joseph Antonio Saxio … – Mediolani : in aedibus Palatinis, 1745. – 2 pt. (12 p., DCXVI col., 28! p., 64 col. 6! p.) ; fol. ((Pt. 2. Geminae Epistolae ad hanc historiam literario-typographicam spectantes; altera Angeli Mariae Quirini … ; altera Joseph Antonii Saxii
  •  Tristani Calchi Mediolanensis *Historiae patriae libri viginti, accesseruntepitome singulorum librorum, cum notis tum breuioribus ad marginem, tum longioribus in fine operis, & duobus indicibus altero rerum, & personarum memorabiliun, altero familiarum, ac Ciuium Mediolanensium. – Mediolani : apud her. Melchioris Malatestae, 1627 (Mediolani : apud heredes Melchioris Malatestae, 1628). – [52!, 471, [9! p., [1! c. di tav. calc. antip. : ill. ; fol. ((Fregi e capil. xil. – Sul front. vignetta calcogr. di Bassano raffigurante stemma di Milano. – Segn.: pi greco2 [croce!2 <2>[croce!4 a-c4 d6 A-3O4.
  •  Constitutiones provinciae Mediolanensis cum decretis ordinibus et declarationibus senatus. – Hac novissima editione ampliatis, et illustratis. … – Mediolani, cura & sumptu Io. Bapt. Bidellij, 1617. – 2 pt.(\36!, 208,\8!, 104, \4!, 40,\4!, 21-74, \2!, p.) ; 4o. . ((Pt. 2: Ordines ac decreta, constitutionumque, declarationes ab excell.mo Senatu Mediolani editae. In quibus non solum ordines illi, sub nomine nouae additionis, alias impressi, sed etiam multa alia decreta, quae separatim cusa fuerant, & alia antehac non impressa, nuncque conquesita, & in vnum, secundum materias, fere redacta, habentur. Cum indice alphabetico copiosissimo.
  •  Li *statuti di Valtellina riformati nella citta di Coire nell’anno del Signore 1548. nel mese di genaro per li mag. signori commissarij a cio specialmente eletti nella publica Dieta fatta nella medesima citta nell’anno precedente nel mese d’agosto. Et doppo approbati, & confirmati per l’illustriss. signori delle Tre Leghe in vn’altra Dieta fatta medesimamente in Coira nell’anno 1549. nel mese di genaro. Et finalmente per M. Giorgio Trauerso con l’aiuto di M. Giacomo Cataneo dottore di leggi, in questo ordine ridotti, & rubricati secondo la lor commissione, et dalla latina nella volgar lingua tradotti … – In Poschiavo : per il podesta Bernardo Massella, 1668. – 2 pt. [244; 30 p.] ; fol. ((Pt.. 2: Capitolationedella pace et amicitia perpetua stabilita e giurata dall’eccellentissimo signor marchese di Leganes in nome di Sua Maesta, e da gl’ambasciatori delle tre Leghe Grise. – Segn.: A-N⁸ O⁴ P-X². – Numerosi errori di segnatura dei fascicoli. – Front. della pt. 1 stampato in rosso e nero. – Stemma xil. della Valtellina.
  • Monumenti della prima meta del secolo 11. spettanti all’arcivescovo di Milano Ariberto da Intimiano ora collocati nel nostro Duomo : memoria storico-archeologica corredata da documenti e tavole di pitture inedite / per Carlo Annoni. – Milano : Alessandro Lombardi, 1872. – 238 p., 6 c. di tav. : ill. ; 34 cm.
  •  Constitutiones dominii Mediolanensis, decretis et Senatus-consultis nunc primum illustratae curante comite Gabriele Verro … – Editio undecima caeteris uberior, atque utilior. Accessit prodromus de origine, et progressu juris Mediolanensis edodem authore. – Mediolani : in regia curia sumptibus Joseph Richini Malatestae regii typographi, 1747. – 2 pt. (\28!, 202, \6!, 208, \68!; [10], CLXVII, [1] p.) ; fol. ((Sui front. delle 2 pt. ill. calcogr. – Front. stampati in caratteri rossi e neri. – Segn.: pigreco2 [ast]2 chi-2chi4 3chi2 A-2A4 2B6 <2>chi2 A-2K4 2L6; <2>pigreco6(-pigreco6) a-t4 u-z2. – Contiene a c. <2>chi1r: Collectanea decisionum excellentissimi Senatus, et utriusque illustrissimi magistratus Mediolani ad declarationem, et ornatum constitutionum Mediolanensis dominii. – Pt. 2: De ortu, et progressu juris Mediolanensis prodromus, seu apparatus ad historiam juris Mediolanensis antiqui et novi.
  • Constitutiones Dominii Mediolanensis: quibus praeter ordines, seu decreta, et constitutionum declarationes, ab excellentiss. senatu aedita, et hactenus non excusa accesserunt, Ordines Vuormatiae, Indultum Leonis Decimis [!!, Ordines Segouiae, Index reformatus. Et alia, quorum omninm [!! summa, post primam ordinum paginam, commonstratur. – Editio tertia, apprime castigata. – Nouariae : apud Franciscum Sesallum, 1577. – [12!, 156, [48! p. ; 4. ((Marca sul front. – Segn.: paragr4 A-K8 aa6 a-c4 d6, d6 bianca
  • Ordines, ac decreta, constitutionumque declarationes ab excellentiss senatu editae. In quibus non solum ordines illi sub nomine Nouae Additionis alias impressi, sed etiam multa alia decreta, quae separatim cusa fuerant, & alia antehac non impressa, nuncq. conquesita, & in vnum secundum materias fere redacta, habentur. … – Nouariae : in aedibus Fr. Sexalli, 1587. – [16], 124, [8] p. ; 4º. ((Segn.: p4 a4 B-H8 I6 K4. – Sul front. marca tipografica (U202). – Iniziali ornate xil. –
  • Actuarium practicae criminalis. Auctore Io. Baptista Caballino, notario, et causidico Mediolanensi. In quo telam iudiciariam fori criminalis exorditur, … – Mediolani : apud Io. Baptistam Bidellum, 1616. – [16], 215, [1] p. ; 8º. ((Marca non controllata (Gatto con topo in bocca in cornice) sul front. – Segn.: a8 A-N8 O4.
  • Contractus datiorum Bergomi, cum indice locupletissimo. – Brixiae : apud Iacobum, et Polycretum de Turlinis fratres, 1575 (Brixiae : apud Iacobum, & Polycretum de Turlinis fratres, 1575). – [28], 483 [i.e. 384] p. ; fol. ((Marca (U16) dei Turlini sul front. – Rom. – Iniziali xilogr. – Segn.: [croce]⁶ 2[croce]⁸ A-2I⁶ – Var B: [28], 384 p.


Lascia un commento

Mapire: mappe catastali delle città europee nell’Ottocento

Mapire è un progetto nato nel 2014 su iniziativa di istituzioni scientifiche e archivistiche austriache, ungheresi e croate, che permette di consultare online Europa le mappe storiche dell’Europa del 1800, realizzate dai cartografi dell’impero asburgico.

Le collezioni presenti sono di due tipi:

  • grandi rilevamenti topografici di tipo militare
  • paesi, città e mappe tematiche

Cliccando su Synchronized view è possibile confrontare le mappe storiche con quelle attuali.

Le mappe sono visualizzabili online, per effettuare il download è necessario acquistarle.