Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

InVito alla Storia: ci vediamo alla terza conferenza nazionale di Public History

 

label-programma-Capua

Da lunedì 24 a venerdì 28 giugno si svolge, ospitata dall’ Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli tra Santa Maria Capua Vetere e Caserta, la 3a conferenza nazionale di Public History.
Qui la locandina dell’evento.

Di cosa si parlerà? Della diffusione dei temi storici a tutto tondo, all’interno e all’esterno delle istituzioni tradizionalmente deputate allo studio e alla ricerca storica.

Ricchissimo il programma che prevede più di 60 panel oltre a tavole rotonde, sessioni speciali e sessione poster. Curiosa l’attività di Public History Speed Networking, un evento dedicato all’orientamento per porre domande e presentare progetti ad esperti del settore.

Invitiamo chi sarà presente all’evento a partecipare al Panel AIPH51 – Repertori: chi informa sulla storia in digitale – esperienze italiane  che si terrà Venerdi 28 Giugno 9.30-11.00, all’aula 3 nella sede di Santa Maria Capua Vetere.

Coordinato da Stefania Manni (Bibliotecaria e curatrice del progetto “Storia Digitale”), vedrà la partecipazione di Serge Noiret, di Elena Franchini e delle curatrici di Bibliostoria, Paola Foscaro e Federica Vignati.

Questi gli inteventi del panel:

1.     Paola Foscaro e Federica Vignati, (Biblioteca di Scienze della Storia e della documentazione storica dell’Università degli Studi di Milano), Bibliostoria

2.     Elena Franchini (Bibliotecaria e curatrice del blog “Filosofia&Storia”), Filosofia & Storia

3.     Stefania Manni (Bibliotecaria e curatrice del progetto “Storia Digitale”), Storia Digitale, Contenuti online per la Storia

4.     Serge Noiret (Library, European University Institute, Florence), European History Primary Sources EHPS, repertorio di fonti primarie per la storia dell’Europa

Vi aspettiamo e buona conferenza a tutti!


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: Giugno

giugnoOgni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia Generale Viaggi fantasmagorici : l’odeporica delle esposizioni universali (1851-1940) / a cura di Anna Pellegrino. – Milano : Angeli, 2018. – 238 p. : ill. ; 23 cm

Storia Medioevale Medioevo : istruzioni per l’uso / Francesco Senatore. – 2. ed. – Milano [etc] : Pearson, 2018. – 146 p. 24 cm

Storia Moderna La guerra di Roma : storia di inganni, scandali e battaglie dal 1862 al 1870 / Stefano Tomassini. – Milano : Il saggiatore, 2018. – 860 p., [8] carte di tav. : ill. ; 22 cm

Storia Contemporanea Arturo Andreoletti : 1884-1977 / a cura di Saverio Almini ; contributi di Gregorio Taccola e Andrea Bianchi ; testimonianze di Orazio Andrich, Andrea Bianchi, Mariolina Cattaneo. – [Busto Arsizio] : Nomos edizioni, [2019]. – 223 p. : ill. ; 28 cm

Storia del Cristianesimo e delle religioni Testimoni della nostra iniquità : la Chiesa e gli ebrei / Augusto Sartorelli. – Firenze : Clinamen, 2019. – 494 p. ; 22 cm

Storia locale italiana Il socialismo friulano, 1945-1994 : dalla liberazione alla diaspora / Tiziano Sguazzero ; prefazione di Gianni Ortis. – Udine : Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione, [2016]. – 381 p. : ill. ; 24 cm

Storia di Milano e della Lombardia Abbiate cura di ciò che vi è stato donato : storia e storie del patrimonio della Ca’ Granda / progetto editoriale Achille Lanzarini ; a cura di Folco Vaglienti ; testi Folco Vaglienti e Luca Fois. – Milano : Fondazione Patrimonio Ca’ Granda, 2019. – 103 p. ; 21 cm

Storia delle Relazioni internazionali Voix americaines sur la guerre de 1914-1915 : article / traduits ou analyses par S. R. – Paris ; Nancy : Berger-Levrault, 1914-1916. – 4 v. ; 18 cm

Storia del pensiero filosofico, politico, economico e sociale Le arterie e il sangue della democrazia : teoria, pratica e linguaggio costituzionale fra Italia e Spagna (1931-1948-1978) / a cura di Livio Antonielli e Giacomo Demarchi. – Alessandria : Edizioni dell’Orso, c2018. – 178 p. ; 24 cm

Didattica della storia Making Nordic historiography : connections, tensions and methodology, 1850-1970 / edited by Pertti Haapala, Marja Jalava and Simon Larsson. – New York : Berghahn, 2017. – VI, 321 p. ; 24 cm

Storia delle donne Décapitées : trois femmes dans l’Italie de la Renaissance / Elisabeth Crouzet-Pavan, Jean-Claude Maire Vigueur. – Paris : Albin Michel, 2018. – 430 p. ; 23 cm

Biblioteconomia Traduzioni italiane nel 18. secolo delle opere del chirurgo Henri-François Le Dran / Piero Paci. – [Bologna] : Edizioni Libreria Piani, 2019. – 112 p. : ill. ; 21 cm

Paleografia Ordinare il mondo : diagrammi e simboli nelle pergamene di Vercelli / a cura di Timoty Leonardi, Marco Rainini. – Milano : Vita e pensiero, 2018. – XVII, 338 p., XLVIII p. di tav. : ill ; 22 cm

Per conoscere tutti i nuovi acquisti della biblioteca è possibile consultare la pagina Bollettino novità del nostro sito.
I consigli di lettura dei mesi precedenti si trovano invece nella pagina Novità.


Lascia un commento

International Bibliography of Humanism and the Renaissance: una nuova banca dati per medievisti e studiosi della prima età moderna

brepols

Nei giorni scorsi il servizio bibliotecario di Ateneo Unimi ha attivato un abbonamento, ora disponibile per tutti gli utenti istituzionali previa autenticazione, per la banca dati International Bibliography of Humanism and the Renaissance dell’editore Brepols, versione online della Bibliographie Internationale de l’Humanisme et de la Renaissance, originariamente edita da Droz.

La risorsa, che completa e sostituisce la collezione cartacea posseduta dalla nostra biblioteca, è interrogabile sul sito dell’editore unitamente alle International Medieval Bibliography e Bibliographie de civilisation médiévale. Insieme offrono l’ accesso ad oltre un milione di record che coprono un arco temporale di 14 secoli, dal 300 al 1700.

Maggiori informazioni sono disponibile nel documento seguente:

Brepolis_BIHR_EN

Si ricorda che per accedere dall’esterno della rete dell’università è necessario, passando dalla pagina della biblioteca digitale, autenticarsi utilizzando le proprie credenziali della posta elettronica di Ateneo  prima di aprire la banca dati.

Ci auguriamo che questa nuova risorsa, già in uso presso le principali università italiane e straniere, costituisca un prezioso aiuto per lo studio delle discipline storiche, sia per gli studenti che per docenti e ricercatori.


Lascia un commento

La tavola di Leonardo: un incontro in biblioteca e aggiornamenti dalla biblioteca Leonardiana

leonardo scienziatoIn occasione delle celebrazoni leonardesche la biblioteca ospita alcune delle conferenze organizzate dall’Università degli Studi di Milano per ricordare Leonardo scienziato in Ca’ Granda.
Tutte le informazioni sul prossimo incontro:

Giovedì 6 giugno – ore 18
Biblioteca di Scienze della Storia e della Documentazione storica – via Festa del Perdono 7

La tavola di Leonardo: squilibri alimentari e sociali nella Milano di fine Quattrocento
Al termine, visita guidata dei seminterrati segreti della Ca’ Granda

La Milano idilliaca di fine Duecento celebrata da Bonvesin da la Riva sfuma in colori più foschi nei registri dei morti creati due secoli dopo, che ci restituiscono una società in cui ricchezza e povertà si declinavano anche nelle ricette del medico e del cuoco.

A cura di Folco Vaglienti

biblioteca leonardiana

…e per vedere da vicino le opere del genio di Leonardo, vi raccomandiamo una visita al sito della Biblioteca Leonardiana di Vinci, che avevamo segnalato anni fa ma che, nel frattempo, ha modificato e aggiornato la propria offerta online che comprende tutte le edizioni leonardesche a partire dal 1651. Il progetto si chiama e-Leo – archivio digitale della storia della tecnica e della scienza poiché si focalizza in particolare sul contributo dato in quest’ambito.

Per chi avesse bisogno di spunti bibliografici su Leonardo e dintorni, consigliamo l’uso del catalogo della biblioteca Leonardiana, disponibile a questa pagina.

Vi aspettiamo in biblioteca!


Lascia un commento

Libri antichi: curiosità dietro le quinte

Nell’ambito del lavoro di ricognizione dei volumi antichi della Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica di cui potete leggere nel precedente articolo, alcuni  esemplari hanno catturato l’attenzione per la loro particolarità.
Di seguito presentiamo i casi più interessanti.

Il frontespizio, elemento costitutivo del libro antico e moderno, spesso spicca sul resto del volume per la ricercatezza e la cura nei dettagli. I volumi analizzati non sono stati da meno; alcuni, oltre a essere molto elaborati, hanno rivelato anche particolari curiosi e soggetti inaspettati. In queste immagini si possono osservare esempi particolarmente pregevoli di marche tipografiche e xilografie.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Scrivere sui libri è ritenuto da alcuni un’eresia ma, come dimostrano le foto seguenti, è usanza comune da secoli. Grazie a questa abitudine, si hanno testimonianze dirette, più o meno personali, dei vari proprietari. Si possono distinguere le note di possesso (ex libris) dalle semplici appunti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per non perdere il filo del discorso, ci si può arrangiare con simboli e disegni a margine. E in mancanza di fogli per appunti…

Nei libri può finire davvero di tutto e spesso la prima cosa sottomano può trasformarsi in un segnalibro improvvisato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non solo fogli manoscritti, ma anche fiori.

In alcuni casi, però, forse abbiamo oltrepassato i limiti.

Tra gli allegati, anche degli ospiti indesiderati particolarmente voraci, che si spera di debellare a breve con le attività di bonifica e restauro.

Screenshot_20190528-094719-02

Una larva degli insetti che hanno infestato alcuni libri della biblioteca (Gastrallus pubens) e un esempio di danni da essi provocati.

a cura di Lavinia Meda e Valeria Ranghino
si ringrazia Gemma Soru per la collaborazione


Lascia un commento

Libri antichi: al via i lavori per il progetto restauro

In vista di un progetto di restauro di alcuni dei libri antichi contenuti nella sala Edizioni Pregiate della Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica, sono stati attivati presso la nostra biblioteca degli stage curricolari e post-laurea, al fine di condurre un’attenta ricognizione per stabilire le condizioni di conservazione di ciascun volume. Di seguito una breve relazione del lavoro svolto da Lavinia Meda, Valeria Ranghino e Gemma Soru (laureande e neolaureate Unimi), che ringraziamo.

P_20190307_114321

Quasi 1000 dei volumi contenuti nella sala Edizioni Pregiate della Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica sono stati stampati tra le fine del 1500 e il 1830 e, come tali, convenzionalmente definibili libri antichi. Caratterizzati da materiali di particolare pregio e tecnica di stampa estremamente curata, alcuni di questi, dopo secoli di passaggi di proprietà, presentano evidenti danni strutturali (legatura cedevole, coperte danneggiate, rischio di perdita di informazioni, etc…). Al fine di valutare in maniera approfondita ed esaustiva le condizioni dei volumi e di selezionare quelli da inserire nel piano di restauro, tra marzo e aprile 2019 è stata condotta una ricognizione libro per libro.

La prima fase del lavoro è consistita nella formazione delle collaboratrici da parte dei bibliotecari e di esperti nel campo della conservazione e restauro dei beni culturali e dell’entomologia. Si è imparato a descrivere il libro antico in tutte le sue principali componenti, a riconoscerne i materiali e la natura degli eventuali problemi riscontrati. Infine, si è appreso come maneggiare opportunamente i volumi, al fine di limitare  i danni dati dalla movimentazione.

P_20190523_113021

Tabella utilizzata nell’analisi iniziale; ogni riga corrisponde a un volume di cui sono state valutate caratteristiche prestabilite

Nella lavoro di analisi, ogni libro è stato identificato e misurato, e si è proceduto con la successiva compilazione di un foglio Excel, appositamente formulato affinché, a seconda delle problematiche riscontrate e della loro portata, la gravità dello stato di conservazione del volume fosse resa graficamente. I danni riscontrati più di frequente sono stati quelli alla copertura (assenza totale o parziale della stessa, strappi più o meno estesi) e alla legatura (pagine staccate o in procinto di staccarsi). Altre criticità rilevate sono state quelle provocate da umidità (pieghe, muffe e macchie) o da reazioni chimiche conseguenti al tipo di carta o inchiostri adoperati. In molti dei volumi analizzati, inoltre, sono stati identificati danni causati dall’azione di un particolare anobide: da semplici fori sparsi a ingenti danni all’intera struttura del libro.

I volumi più danneggiati sono stati quindi oggetto di un’ulteriore analisi per valutare l’opportunità di procedere al restauro; per questo, sono stati considerati altri aspetti quali la rarità, la disponibilità e il valore di mercato. Per fare ciò, sono stati consultati i cataloghi OPAC SBN e MetaOPAC Azalai Italiano e siti specializzati nel mercato antiquario quali Abebooks e Maremagnum. Sulla base dei dati trovati, infine, sono state compilate delle schede progetto preliminari, utile punto di partenza per il lavoro futuro, affidato a restauratori esperti.

Durante il lavoro di analisi sono stati rilevati elementi interessanti e curiosi; potrete osservare alcuni esempi nell’articolo che pubblicheremo prossimamente.

a cura di Lavinia Meda e Valeria Ranghino


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: Maggio

 

nuovi arriviOgni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia Generale Libertà e coercizione : il lavoro in una prospettiva di lungo periodo / a cura di Giulia Bonazza e Giulio Ongaro. – Palermo : New digital frontieres, 2018. – 218 p. ; 21 cm

Storia Medioevale Intorno a Dante : ambienti culturali, fermenti politici, libri e lettori nel 14. secolo : atti del convegno internazionale di Roma, 7-9 novembre 2016 / a cura di Luca Azzetta e Andrea Mazzucchi. – Roma : Salerno, 2018. – 606 p., [10] carte di tav. : ill. ; 23 cm

Storia Moderna Britain’s maritime empire : Southern Africa, the South Atlantic and the Indian Ocean, 1763-1820 / John McAleer. – Cambridge : Cambridge University Press, 2017. – XI, 277 p. ; 24 cm

Storia Contemporanea Images of colonialism and decolonisation in the Italian media / edited by Paolo Bertella Farnetti and Cecilia Dau Novelli. – Newcastle upon Tyne, UK : Cambridge scholars publishing, 2017. – vii, 264 p. : ill. ; 22 cm

Storia del Cristianesimo e delle religioni Testimoni della nostra iniquità : la Chiesa e gli ebrei / Augusto Sartorelli. – Firenze : Clinamen, 2019. – 494 p. ; 22 cm

Storia locale italiana Infelice e sventuratta coca Querina : i racconti originali del naufragio dei Veneziani nei mari del Nord / edizione e note a cura di Angela Pluda. – Roma : Viella, c2019. – 94 p. ; 24 cm.

Storia di Milano e della Lombardia Milano medievale : studi per Elisa Occhipinti / a cura di Giuliana Albini. – Milano ; Torino : Pearsons Italia, c2018. – VIII, 227 p. ; 24 cm

Storia delle Relazioni internazionali Il Vaticano e Hitler : Santa Sede, chiesa tedesca e nazismo (1922-1939) / Alessandro Bellino ; prefazione di Agostino Giovagnoli. – Milano : Guerini e Associati, 2018. – 346 p. ; 23 cm

Storia del pensiero filosofico, politico, economico e sociale Social movements and the change of economic elites in Europe after 1945 / edited by Stefan Berger and Marcel Boldorf. – Cham : Palgrave MacMillan, 2018. – XIX, 316 p. ; 22 cm

Didattica della storia Insegnare storia : il laboratorio storico e altre pratiche attive / a cura di Francesco Monducci. – 3. ed. – Torino : UTET Università, 2018. – XXVIII, 328 p. : ill. ; 24 cm

Storia delle donne Il lavoro delle donne nell’Italia contemporanea / Alessandra Pescarolo. – Roma : Viella, 2019. – 364 p. ; 21 cm

Per conoscere tutti i nuovi acquisti della biblioteca è possibile consultare la pagina Bollettino novità del nostro sito.
I consigli di lettura dei mesi precedenti si trovano invece nella pagina Novità.