22 giugno 1941, INIZIA L’OPERAZIONE BARBAROSSA

«Non dobbiamo far altro che dare un calcio alla porta e l’intero edificio marcio verrà giù»[1], queste le ottimistiche previsioni di Adolf Hitler in merito all’Operazione Barbarossa, l’invasione tedesca dell’Unione Sovietica, iniziata 80 anni fa il 22 giugno 1941.



Truppe tedesche attraversano il confine con l’Unione Sovietica il 22 giugno 1941. I soldati sono dotati di un 7,5 cm leichtes Infanteriegeschütz 18, cannone d’appoggio usato dalla fanteria. Fonte: Wikipedia

Per poter meglio comprendere e approfondire questa campagna militare che segnerà un punto di svolta nella storia della Seconda guerra mondiale ecco alcuni riferimenti:


1. Operation Barbarossa – Biggest Land Invasion in History

Parte di una cronistoria, settimana per settimana, dell’intero conflitto mondiale, realizzata da un team di storici e presentato da Indy Neidell, volto del canale The Great War Online, il video analizza lo stato dei due eserciti coinvolti – quello tedesco e quello russo – all’inizio dei combattimenti e le fasi iniziali della campagna.

2. Eastern Front of WWII animated: 1941

Animazione che racconta l’evoluzione del fronte russo durante tutto il 1941. Un modo diretto e semplice per visualizzare le grandi battaglie di accerchiamento che caratterizzano le prime fasi della guerra a est.

3. Operation Barbarossa: Hitler’s failed invasion of Russia

Una prospettiva più generale, con anche alcune interessanti considerazioni sul motivo del fallimento dell’invasione tedesca, in questo video curato dall’Imperial War Museum di Londra.


4. Passato e presente: Operazione Barbarossa

Con ospite il rinomato storico Alessandro Barbero, Paolo Mieli tratteggia in questo episodio del suo programma di RaiStoria, le prime fasi della guerra in Russia. L’episodio è disponibile su RaiPlay a questo link

4. 22 giugno 1941 Le reazioni italiane all’attacco tedesco alla Russia

Mantenendo una prospettiva italiana, Giovanni Cecini, storico militare di cui in biblioteca trovate alcuni testi, ha curato per l’80° anniversario dell’Operazione Barbarossa un video in cui esamina, basandosi sui diari dell’allora Ministro degli esteri italiano, Galeazzo Ciano e dei generali Ugo Cavallero e Paolo Puntoni, le reazioni italiane all’attacco tedesco alla Russia.

Passando a indicazioni bibliografiche, ecco alcuni testi fondamentali sull’Operazione Barbarossa e la guerra a est:

1. Robert Cecil, Hitlerʼs decision to invade Russia, 1941, Londra,  Davis Poynter 1975

2. Robert Forczyk, Howard Gerrard, Moscow 1941: Hitler’s first defeat, Oxford, Osprey 2001

3. Craig W.H. Luther, The First Day on the Eastern Front: Germany Invades the Soviet Union, June 22, 1941, Stackpole Books 2018

4. Richard Overy, Russia in guerra : 1941-1945, Net, Milano 2003

5. Constantine Pleshakov, Il silenzio di Stalin: i primi dieci tragici giorni dell’operazione Barbarossa, Corbaccio, Milano 2007

6. David Stahel, Operation Barbarossa and Germany’s defeat in the East, Cambridge University Press, Cambridge 2009

7. David Stahel, Kiev 1941 : Hitler’s battle for supremacy in the east, Cambridge University press, Cambridge 2012 (disponibile anche in ebook)

[1]  Antony Beevor, La Seconda guerra mondiale: I sei anni che hanno cambiato la storia, Rizzoli, Bologna 2013, p. 248


Nell’immagine sotto il titolo, una colonna di artiglieria tedesca si muove attraverso una strada polverosa nel sud dell’Ucraina, molto probabilmente la foto è stata scattata durante l’avanzata verso Kiev tra il 1° e il 9 settembre 1941. © IWM HU 39630

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...