L’infanzia nella Storia – wikiradio

Il perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid-19 ci costringe in zona rossa e impone nuovamente il ricorso alla didattica a distanza. In condizioni come queste, per lo studio e l’insegnamento, le risorse digitali ad accesso libero assumo una particolare importanza. In quest’ottica segnaliamo un’opera di consultazione sui generis, un’enciclopedia libera radiofonica, che prende il nome di Wikiradio. Il programma va in onda dal lunedì al venerdì alle 14:00 sulle frequenze di Radio3. Tutte le puntate si possono riascoltare in podcast sul sito dell’emittente radiofonica e sono suddivise cronologicamente per anno di pubblicazione e, talvolta, organizzate in percorsi tematici.

In questi mesi le famiglie hanno dovuto fare drammaticamente i conti con la mancanza del supporto delle istituzioni educative di ogni ordine e grado. Molte analisi e articoli sono stati scritti sulla ricaduta psicologica e formativa che questa assenza sta determinando nei più giovani. E proprio quest’ultima categoria è oggetto di riflessione della raccolta di puntate dedicate all’infanzia nella Storia, che qui presentiamo quale strumento di prima “consultazione” e miniera di spunti e indicazioni bibliografiche. La serie è composta da una dozzina di puntate tenute da storici esperti della materia. Sono lezioni di 30 minuti che, a partire da una ricorrenza o anniversario, approfondiscono un personaggio, un movimento, un evento storico.

La nascita della branca della storia che si occupa dell’infanzia – si ascolta nella prima puntata – risale ad anni relativamente recenti: al 1960 quando Philippe Aries pubblica L’enfant et la vie familiale sous l’ancien régime, tradotto in italiano con il titolo Padri e figli nell’Europa medievale e moderna. Per l’autore è il Novecento il secolo in cui si assiste ad un cambio di paradigma e a un aumento d’attenzione nei confronti dell’infanzia, che smette di essere percepita come mero dato naturale e assume la dignità di fase critica, degna dell’indagine scientifica. Questo incremento di interesse si osserva anche presso i regimi totalitari del secolo scorso, che, sul sistema educativo dei bambini, in funzione propagandistica, hanno molto investito.

Un’altra puntata illustra come il Novecento non sia solo controllo, sorveglianza e punizioni, ma veda anche la nascita di metodi didattici, che mettono al centro la libertà e l’autodeterminazione dei bambini. Nel primo decennio del secolo le Case dei bambini, ideate e dirette dalla dottoressa Maria Montessori, ottengono un grande successo, tanto che i primi esperimenti romani, vengono esportati nelle varie regioni della penisola e, in pochi anni, in tutto il mondo.

Sulla stessa lunghezza d’onda muove anche la puntata dedicata al racconto di un’altra esperienza significativa, che mette al centro del sistema educativo il giovane discente: quella testardamente praticata da Don Lorenzo Milani nella piccola comunità di Barbiana.

Un’ultima audio-lezione considera bambini e bambine al centro della storia contemporanea anche dal punto di vista iconografico e simbolico, come nel caso della celebre foto Napalm girl, che immortala la sofferenza di una bambina colpita dai bombardamenti americani nella guerra del Vietnam.

Questa presentazione panoramica della risorsa audio, testimoniando la varietà delle tematiche e la molteplicità dei posizionamenti dai quali si può analizzare la storia dell’infanzia, vuole essere un invito per una fruttuosa ricerca nella miniera di Wikiradio.

Per concludere, come spesso ci piace fare, segnaliamo qualche testo per approfondire l’argomento. Nonostante nella nostra biblioteca non figuri una sezione esplicitamente dedicata alla storia dell’infanzia, molti volumi citati in questa raccolta di podcast si possono recuperare tra le nostre collezioni:

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...