Mare Magnum

Si tratta della digitalizzazione dei 111 volumi manoscritti della bibliografia universale redatta fra Seicento e Settecento da Francesco Maruccelli, conservati presso la Biblioteca Marucelliana di Firenze.

Nel corso della sua esistenza l’abate, bibliografo e bibliofilo, si applicò completamente allo studio, raccogliendo oltre a libri e manoscritti, opere d’arte, disegni e stampe, e aiutando i giovani autori. Soprattutto lavorò alla raccolta organizzata di informazioni bibliografiche sulle varie discipline dello scibile.

Alla sua morte il nipote Alessandro proseguì la bibliografia, arrivando nel novembre del 1751 a dare all’opera del fondatore la veste che tuttora ha in 111 tomi rilegati in pergamena.

Solamente nel 1888 il bibliotecario Guido Biagi si avventurò nella pubblicazione di un indice a stampa.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...