Ottobre, il mese dedicato all’Information literacy (Competenza informativa)

home_logo_bw
[Information Literacy International Logo]
Il presidente Obama ha dichiarato il mese di ottobre il mese dedicato dagli USA all’Information literacy che in Italia è stato tradotto dall’AIB con Competenza informativa. Nel comunicato il presidente Obama richiama la necessità per ogni cittadino di imparare a valutare l’informazione, sottolinea l’importanza vitale della competenza informativa e il ruolo che istituzioni, come le università e le biblioteche, svolgono “nell’aiutare a separare la verità dalla finzione, il segnale dal rumore” e infine invita i cittadini statunitensi a riflettere sul ruolo dell’informazione nei vari aspetti della vita.
Di seguito, troverete ampi stralci della traduzione AIB di: Association of College and Research Libraries, Information Literacy Competency Standards for Higher Education, [2000] che vi chiarisce che cos’è la competenza informativa.

Per competenza informativa si intende quell’insieme di abilità che vengono richieste agli individui “per riconoscere quando è necessario reperire informazioni, e per essere capaci di localizzare, valutare e utilizzare efficacemente l’informazione necessaria” . […]
La competenza informativa costituisce la base dell’educazione permanente: è comune a tutte le discipline, a tutti gli ambienti d’apprendimento, ad ogni livello d’istruzione; è ciò che pone in grado coloro che apprendono di padroneggiare i contenuti e di ampliare le proprie ricerche, di diventare più autonomi e di assumere il controllo sul proprio apprendimento. Un individuo con competenze informative è in grado di:

    determinare l’estensione dell’informazione di cui necessita
    accedere all’informazione di cui ha bisogno in modo efficiente ed efficace
    valutare criticamente l’informazione e le fonti di essa
    incorporare l’informazione selezionata nel proprio patrimonio di conoscenze
    usare efficacemente l’informazione per raggiungere un determinato scopo
    comprendere gli aspetti legali, economici e sociali connessi all’uso dell’informazione, quindi accedere ed utilizzare l’informazione in maniera eticamente e legalmente corretta

.

Sono tantissime le risorse in rete sull’argomento:

    Infolit Global in cui potete trovare una directory in cui accedere direttamente a materiale e risorse sviluppate dai bibliotecari di tutto il mondo sull’argomento;
    The information literacy website, un sito che si rivolge a tutte le organizzazioni britanniche interessate all’information literacy;
    il wiki sulle Big6, ossia le 6 competenze che tutti dovrebbero possedere:

      Task Definition
      Information Seeking Strategy
      Location and Access
      Use of Information
      Synthesis
      Evaluation

    in ambito italiano, vi segnaliamo Information Literacy – Corso di base sulle competenze informative sviluppato dall’Università di Bologna;
    in biblioteca potete leggere:
    Biblioteche & formazione. Dall’information literacy alle nuove sfide della società dell’apprendimento (10L. BIBL.B. 0050 /018).
    Il testo raccoglie gli atti dell’omonimo convegno (Milano, 15-16 marzo 2007). I saggi presenti intendono in modo particolare approfondire i diversi aspetti di un’attività attraverso la quale si può esprimere in modo mirato la funzione “educativa” della biblioteca: l’information literacy, considerata tra gli obiettivi più qualificanti su cui le biblioteche dovranno investire.

Un commento

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...