Testi classici di archivistica, sfragistica, paleografia e diplomatica nella Biblioteca digitale dell’Istituto Centrale per gli Archivi

archivistica
Vi consigliamo di andare a visitare la sezione “Manuali e letteratura” della Biblioteca digitale dell’Istituto Centrale per gli Archivi. La sezione contiene testi classici di archivistica, sfragistica, paleografia e diplomatica di difficile reperimento o fuori commercio.
Ecco qui l’elenco aggiornato ad oggi delle opere digitalizzate:

    G.B. DE LUCA
    Relatio romanae curiae forensis, Roma 1669 -1673
    (La Relatio romane curie forensis è un saggio inserito nel volume XV del Theatrum in cui l’autore descrive l’ordinamento, la struttura e gli uffici della Curia Romana, l’insieme cioè degli organi di governo della Chiesa Cattolica e dello Stato Ecclesiastico)
    D.M. MANNI
    Osservazioni istoriche sopra i sigilli antichi de’secoli bassi, (Tomi XXX), Firenze 1739 -1786
    ( I trenta volumetti delle Osservazioni istoriche offrono il frutto delle ricerche dell’autore su oltre 400 sigilli, mettendo a disposizione degli studiosi un materiale che, seppur non esente da errori, si rivela nel suo complesso ancor’oggi prezioso per la ricchezza di notizie che contiene e come testimonianza del metodo d’indagine del Manni)
    L.A. MURATORI
    De’ pubblici archivi e notai, e del governo de’ poveri;
    estratto da: Della pubblica felicità, oggetto de’ buoni principi,
    trattato di Lodovico Antonio Muratori bibliotecario del Serenissimo Signor Duca di Modena, Lucca 1749
    A. SPINELLI
    Degli Archivi Napoletani. Ragionamento, Napoli 1845
    AA.VV.
    Almanacco Reale del Regno delle Due Sicilie per l’anno 1855, Napoli 1855
    L. TOMASSETTI et Collegii adlecti Romae virorum s. theologiae et ss. canonum peritorum,
    Bullarium Romanum (Tomi XXIV), 1857-1872
    (I ventiquattro tomi raccolgono i testi delle bolle papali dal primo al diciottesimo secolo)
    F. BONAINI, A. PANIZZI
    (Di alcune principali questioni sugli Archivi italiani, Lucca 1867
    Scambio di opinioni tra due illustri archivisti del passato, nel momento della delicata transizione verso un’amministrazione archivistica di dimensione nazionale)
    S. MULLER, J.A. FEITH, R. FRUIN
    Ordinamento e Inventario degli Archivi, Torino 1908
    (Il famoso “manuale olandese”, opera dei direttori degli Archivi di Utrecht, Groningen e Middelburg, nella “traduzione libera con note” di Giuseppe Bonelli e Giovanni Vittani)
    F. STEFFENS
    Paléographie latine, Paris 1910
    (Il manuale “classico” per le scuole di Archivistica, Paleografia e Diplomatica)
    N. BARONE
    Lezioni d’Archivistica, Napoli 1914
    AA.VV.
    Gli Archivi Italiani
    Rivista di Archivistica e di discipline ausiliari,
    fondata da Eugenio Casanova e pubblicata colla collaborazione degli archivisti italiani, 1914-1921
    G. VITTANI
    Diplomatica, Milano 1915
    E. CASANOVA
    Archivistica, Siena 1928
    (Il famoso manuale di archivistica italiano)
    S. PISTOLESE
    Les archives européennes du onzième siècle a nos jours, Roma 1934
    G. CENCETTI
    Sull’archivio come Universitas Rerum
    Archivi, anno IV pagg. 7-13, 1937
    G. CENCETTI
    Il Problema delle Scuole d’Archivio
    Notizie degli Archivi di Stato, anno VIII pagg. 19-35, 1948
    A. PANELLA
    Come ordinare gli archivi
    Notizie degli Archivi di Stato, anno VIII pagg. 16-18, 1948
    L. CASSESE
    Intorno al concetto di materiale archivistico e materiale bibliografico
    Notizie degli Archivi di Stato, anno IX pagg. 34-41, 1949
    B. BONIFACIO
    De Archivis Liber Singularis
    Notizie degli Archivi di Stato, anno X pagg. 95-111, 1950
    A. LOMBARDO
    Relazione del Presidente dell’Associazione Nazionale Archivistica Italiana al XIV Congresso
    Nazionale Archivistico di Este
    Archivi e Cultura, anno I pagg. 62-74, 1967
    A. BRENNEKE
    Archivistica. Contributo alla teoria ed alla storia archivistica europea, Milano 1968
    G.C. BASCAPÉ
    Sigillografia. Il sigillo nella diplomatica, nel diritto, nella storia, nell’arte -volume I, volume II, Milano 1969-1978
    (Passaggio obbligato per chi in Italia intenda occuparsi di sigilli, l’opera di G.C. Bascapé si configura come un esaustivo e tuttora validissimo trattato di sigillografia)
    G. SPADOLINI
    L’istituzione del Ministero per i beni culturali e ambientali e la posizione degli Archivi nella nuova struttura culturale
    Archivi e Cultura, anno IX pagg. 7-21, 1976
    G. COSTAMAGNA
    Perchè scriviamo così. Invito alla paleografia latina, Roma 1987

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...