10 febbraio 2009: il giorno del ricordo

Per il giorno del ricordo, in memoria delle vittime del genocidio anti-italiano commesso dagli jugoslavi e dell’esodo giuliano-dalmata, vi segnaliamo alcune risorse.
Qui, potete scaricare i 10 pannelli della mostra documentaria curata dalla Fondazione Memoria della Deportazione dal titolo “Fascismo, foibe, esodo”. On line potete anche trovare gli Atti del convegno “Fascismo, foibe, esodo” tenutosi a Trieste nel settembre 2004.
Altre immagini storiche dalla mostra in corso a Roma Foibe, dalla Tragedia all’Esodo. Una lunga e dettagliata raccolta di circa 100 foto, secondo una ricostruzione scientifica del periodo storico illustrato, raccontera’ i luoghi e i personaggi della tragedia, i documenti sulla vita quotidiana di quegli anni, i giornali dell’epoca. Il percorso sara’ affiancato da aree di approfondimento diversificate. Una sala cinema dove saranno proiettati due documentari: ”Foibe. Martiri dimenticati”, prodotto dall’Associazione Nazionale Dalmata e dall’editore Palladino e ”Esodo. L’Italia dimenticata”, prodotto dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e dal Centro Studi Padre Flaminio Rocchi.
Qui un elenco di testi sulle foibe.
Altre risorse in un nostro altro post.

3 commenti

  1. TESI (L’Esodo dimenticato)
    L’ESODO DIMENTICATO
    “LA GUERRA E’ LA LEZIONE DELLA STORIA CHE I POPOLI NON RICORDANO MAI ABBASTANZA:
    Liceo Scientifico Statale “L. Lanfranconi” Genova
    Erica Cortese
    Studentessa di V Liceo Scientifico

    Premessa

    Questa ricerca storica ha lo scopo di dimostrare che le foibe sono state certamente una delle cause prioritarie (assieme a tutte le altre persecuzioni, quali annegamenti e fucilazioni, e come l’eccidio di Vergarolla del 18 agosto 1946 in cui l’OZNA fece scoppiare un deposito di bombe in prossimità della spiaggia, causando oltre un centinaio di Vittime) dell’Esodo: mi sono limitata a riportare testimonianze pubblicate, italiane e slave, che dimostrano che gli infoibati non sono fantasmi inventati dai profughi per giustificare un “esodo sconsiderato”, ma che gli incredibili infoibamenti si sono realmente verificati in diverse parti dell’Istria.

    Tratterò la storia del calvario e del travaglio della Venezia Giulia durante l’ultima guerra e documenterò le cause che determinarono la fuga di quasi tutta la popolazione italiana: è una storia di sangue, di morti, di fughe, d’infoibamenti barbari e crudelissimi.

    “Giudicate Voi, connazionali e stranieri, uomini di studio e d’azione, d’ogni classe e di ogni partito, se questa nostra terra istriana non sia degna di tutto l’amore che le portiamo, non sia in-confondibile nel carattere della sua civiltà; e pertanto non sia un delitto spartirla, soffocarla, sna-turarla”. Questo angoscioso appello di Giani Stuparich è l’eco del dolore di centinaia di migliaia di profughi che vissero e vivono nel silenzio più amaro e dignitoso.

    Inoltrarmi in queste vicende e nel voler conoscere il motivo dell’abbandono di terre amatissime vuol essere anche la ricerca delle mie radici per capire perché il mio bisnonno ha abbandonato lavoro, casa, tombe, amicizie, ricordi per andare verso l’ignoto con la sua numerosa famiglia (dieci persone, tra cui un nipotino di pochi mesi e un suocero di 80 anni).

    Desidero conoscere questa terra nella sua posizione geologica e geografica e prima di tutto nella sua storia.

    e.c.

  2. PREGHIERA DELL’ESULE

    Signore della vita e della morte, della luce e delle tenebre,
    dona la pace a coloro che vittime dell’odio inumano
    hanno lasciato la vita nelle foibe del Carso;

    fa che il loro sacrificio non venga mai dimenticato e che su quelle rocce,
    prive purtroppo del segno di Cristo,
    fioriscano le rose rosse del sacrificio della libertà;

    dà o Signore, a questi Morti senza nome ma da te conosciuti ed amati
    la Tua Benedizione;

    Signore, Tu che tutto ami e che tutto perdoni,
    abbi pietà dei nostri Fratelli che ci hanno lasciato durante la diaspora.

    Prima di prenderli nel Tuo immenso abbraccio nell’arco dei cieli,
    fa che il loro spirito riveda e gioisca ancora una volta
    di quell’angolo di terra che sempre ebbero scolpito nel cuore;

    a noi, Esuli in Patria e nel Mondo, dona serenità e rassegnazione
    nonché la speranza che un giorno
    sulle nostre terre abbandonate ma mai dimenticate,
    riappaia in cielo l’arcobaleno con i colori del nostro tricolore.

    E così sia.

  3. SONO GIA’ 270 I COMUNI ITALIANI CHE HANNO INTITOLATO UNO O PIU’ LUOGHI PUBBLICI IN RICORDO DEI MARTIRI DELLE FOIBE.
    ECCO L’ELENCO ALFABETICO:

    ACQUI TERME (Alessandria)
    ALBIGNASEGO (Padova)
    ALESSANDRIA
    ALESSANDRIA
    ALGHERO fraz. Fertilia (Sassari)
    ALLERONA scalo (Terni)
    ALTAMURA (Bari)
    ALTAVILLA VICENTINA fraz. Tavernelle (Vicenza)
    ANCONA
    ANTRODOCO (Rieti)
    AREZZO
    ARONA (Novara)
    ASSISI – S.Maria degli Angeli (Perugia)
    AVEZZANO (L’Aquila)
    BADIA POLESINE (Rovigo)
    BARANZATE (Milano)
    BARI
    BASSANO DEL GRAPPA (Vicenza)
    BAUCINA (Palermo)
    BELLUNO
    BENEVENTO
    BETTONA (Perugia)
    BIASSONO (Monza-Brianza)
    BOLOGNA
    BOLOGNA
    BORGO SAN DALMAZZO (Cuneo)
    BRA (Cuneo)
    BRESCIA
    BRESCIA
    BRONI (Pavia)
    BUDRIO (Bologna)
    BUSSOLENGO (Verona)
    CAGLIARI
    CALCINAIA fraz. Fornacette (Pisa)
    CALCINATO (Brescia)
    CALOLZIOCORTE (Lecco)
    CAMAIORE (Lucca)
    CAMOGLI (Genova)
    CARAPELLE (Foggia)
    CASALE MONFERRATO (Alessandria)
    CASERTA
    CASTEL MAGGIORE (Bologna)
    CASTELFRANCO EMILIA (Modena)
    CASTELLABATE fraz.. San Marco (Salerno)
    CASTELLABATE fraz.. San Marco (Salerno)
    CASTELLABATE fraz. Lago di Castellabate (Salerno)
    CASTELLAMONTE (Torino)
    CASTELNUOVO DEL GARDA (Verona)
    CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (Mantova)
    CEGLIE MESSAPICA (Brindisi)
    CERVETERI (Roma)
    CERVIA (Ravenna)
    CHIARI (Brescia)
    CHIUPPANO (Vicenza)
    CHIVASSO (Torino)
    CITTA’ DI CASTELLO (Perugia)
    CIVITANOVA MARCHE (Macerata)
    CIVITAVECCHIA (Roma)
    COMO fraz. Albate
    COMO
    CONEGLIANO (Treviso)
    COPERTINO (Lecce)
    CORNAREDO (Milano)
    CORTEMAGGIORE (Piacenza)
    COSTA VOLPINO (Bergamo)
    CREAZZO (Vicenza)
    CRESCENTINO (Vercelli)
    DANTA DI CADORE (Belluno)
    DESENZANO DEL GARDA (Brescia)
    DOMODOSSOLA (Verbano-Cusio-Ossola)
    DUE CARRARE (Padova)
    DUE CARRARE (Padova)
    FABRIANO (Ancona)
    FERMO
    FERRARA
    FIRENZE
    FOGGIA
    FOLIGNO (Perugia)
    FONDI (Latina)
    FONTANIVA (Padova)
    FORLI’ (Forlì-Cesena)
    FORTE DEI MARMI (Lucca)
    FRANCAVILLA AL MARE (Chieti)
    FROSINONE
    GATTINARA (Vercelli)
    GAVIRATE (Varese)
    GAVORRANO (Grosseto)
    GENOVA
    GORIZIA
    GORIZIA
    GOZZANO (Novara)
    GRADO (Gorizia)
    GROSSETO
    GRUGLIASCO (Torino)
    GRUMOLO DELLE ABBADESSE (Vicenza)
    GUIDONIA MONTECELIO – Villalba (Roma)
    IMPERIA
    JESI (Ancona)
    JESI (Ancona)
    JESOLO (Venezia)
    LANCIANO (Chieti)
    L’AQUILA
    LATERZA (Taranto)
    LATINA
    LATINA
    LATISANA (Udine)
    LAVAGNO fraz. San Pietro (Verona)
    LAZZATE (Monza-Brianza)
    LECCE
    LECCO
    LEGNAGO (Verona)
    LEINI’ (Torino)
    LEONESSA (Rieti)
    LICATA (Agrigento)
    LIMBIATE (Monza-Brianza)
    LISSONE (Monza-Brianza)
    LOANO (Savona)
    LOCRI (Reggio Calabria)
    LONIGO (Vicenza)
    LUCCA
    MACERATA
    MAIOLATI SPONTINI (Ancona)
    MANDANICI (Messina)
    MAPELLO (Bergamo)
    MAPELLO (Bergamo)
    MARCELLINA (Roma)
    MARINO (Roma)
    MARTIGNACCO (Udine)
    MASSA (Massa-Carrara)
    MAZARA DEL VALLO (Trapani)
    MESSINA
    MILANO
    MILANO
    MIRANDOLA (Modena)
    MODENA
    MODUGNO (Bari)
    MOGLIANO VENETO (Treviso)
    MONCALIERI (Torino)
    MONTE PORZIO (Pesaro)
    MONTEBELLUNA (Treviso)
    MONTECCHIO MAGGIORE (Vicenza)
    MONTELUPONE (Macerata)
    MONTEROTONDO (Roma)
    MONTESILVANO (Pescara)
    MORTARA (Pavia)
    MUGNANO DI NAPOLI (Napoli)
    NANTO (Vicenza)
    NEPI (Viterbo)
    NERVIANO (Milano)
    NISCEMI (Caltanisetta)
    NOCERA UMBRA (Perugia)
    NOCETO (Parma)
    NOVARA
    NOVATE MILANESE
    NOVENTA VICENTINA (Vicenza)
    OSPITALETTO (Brescia)
    OSTRA VETERE (Ancona)
    OZIERI (Sassari)
    PADOVA
    PADOVA
    PAGNACCO (Udine)
    PALAZZOLO SULL’OGLIO (Brescia)
    PARMA
    PASIAN DI PRATO (Udine)
    PERUGIA
    PESCHIERA DEL GARDA (Verona)
    PIETRASANTA (Lucca)
    PIOVE DI SACCO (Padova)
    PISA
    POGGIORSINI (Bari)
    POMEZIA (Roma)
    PONTE SAN PIETRO (Bergamo)
    PONTEDERA (Pisa)
    PORDENONE
    PORRETTA TERME (Bologna)
    PORTOFERRAIO (Livorno)
    PORTOGRUARO (Venezia)
    PORTOMAGGIORE (Ferrara)
    POVOLETTO (Udine)
    GALATINA (Lecce)
    PRATO
    TRICASE (Lecce)
    PRIVERNO (Latina)
    PUTIGNANO (Bari)
    RAPALLO (Genova)
    RAVENNA fraz. Porto Corsini
    RECANATI (Macerata)
    REGGELLO (Firenze)
    REGGIO EMILIA fraz. Coviolo
    RICCIONE (Rimini)
    RIVA DEL GARDA (Trento)
    ROBECCO SUL NAVIGLIO (Milano)
    ROCCALUMERA (Messina)
    ROMA
    ROMA
    ROMA
    ROMA (Laurentina)
    RONCHI DEI LEGIONARI (Gorizia)
    ROSA’ (Vicenza)
    ROVATO (Brescia)
    ROVERETO (Trento)
    RUVO DI PUGLIA (Bari)
    SABAUDIA (Latina)
    SALO’ (Brescia)
    SALO’ (Brescia)
    SAN BONIFACIO (Verona)
    SAN DANIELE DEL FRIULI (Udine)
    SAN DONA’ DI PIAVE -Calvecchia (VE)
    SAN GIOVANNI ILARIONE (Verona)
    SAN GIOVANNI LUPATOTO (Verona)
    SAN LAZZARO DI SAVENA (Bologna)
    SAN MINIATO fraz. Ponte a Egola (Pisa)
    SAN SEVERO (Foggia)
    SANREMO (Imperia)
    SANTA MARINELLA (Roma)
    SANT’ANGELO LODIGIANO (Lodi)
    SAONARA (Padova)
    SASSARI
    SASSO MARCONI -Borgonuovo (Bologna)
    SASSUOLO (Modena)
    SAVIGLIANO (Cuneo)
    SCAFATI (Salerno)
    SEDICO (Belluno)
    SELCI (Rieti)
    SEREN DEL GRAPPA (Belluno)
    SERIATE (Bergamo)
    SERVIGLIANO (Fermo)
    SETTIMO TORINESE (Torino)
    SOVIZZO (Vicenza)
    SURBO (Lecce)
    TARANTO
    TEMPIO PAUSANIA (Olbia-Tempio)
    TEOLO (Padova)
    TERAMO
    TERAMO fraz. Piano d’Accio
    TERMINI IMERESE (Palermo)
    TERMOLI (Campobasso)
    TERRALBA (Oristano)
    TOLMEZZO (Udine)
    TOMBOLO fraz. Onara (Padova)
    TRENTO
    TREVISO
    TRIESTE
    TRIESTE
    TRIESTE
    TROFARELLO (Torino)
    TUGLIE (Lecce)
    TUORO (Caserta)
    URGNANO (Bergamo)
    VALDOBBIADENE (Treviso)
    VALEGGIO SUL MINCIO (Verona)
    VARESE
    VASTO MARINA (Chieti)
    VEDELAGO fraz. Casacorba (Treviso)
    VELLETRI (Roma)
    VENEZIA fraz. Marghera (Venezia)
    VENTIMIGLIA (Imperia)
    VERCELLI
    VICENZA
    VIGEVANO (Pavia)
    VIGONZA (Padova)
    VILLAFRANCA IN LUNIGIANA (M-C)
    VILLONGO (Bergamo)
    VITERBO
    VITTORIA fraz. Scoglitti (Ragusa)
    VOGHERA (Pavia)
    VOLPIANO (Torino)
    ZOAGLI (Genova)

    I Morti Dimenticati.

    Non troverete i loro nomi sui libri di storia nelle scuole.

    Per questo parleremo di Loro.

    INDOCTI DISCANT ET AMENT MEMINISSE PERITI

    (chi ignora impari e chi conosce ami ricordare)

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...