Matilde di Canossa in mostra

matilde
Tra Mantova e Reggio Emilia ben quattro mostre sono dedicate alla famosa Matilde di Canossa.

Matilde di Canossa, per molti aspetti straordinaria, ma legata profondamente al suo mondo, è stata una delle donne più influenti del suo tempo. Ultima erede di una grande dinastia feudale, ha compiuto scelte politiche alte, che hanno contribuito a segnare la fine di un’epoca e l’avvio della civiltà comunale, delle città e delle libertà individuali.
Gli anni che vanno dalla sua nascita a Mantova, avvenuta probabilmente nel 1046, alla sua morte, nel 1115, hanno visto la rivoluzione di idee che ha accompagnato le riforme della Chiesa, la controversia per le investiture e lo scontro tra Papato e Impero.

Nelle esposizioni di Mantova si è cercato di spazzar via i falsi miti, positivi e negativi, nati intorno alla figura di Matilde e si è indagato soprattutto il rapporto fra Matilde e Anselmo di Lucca, vescovo di Mantova e consigliere della contessa.
Nelle mostre di Reggio Emilia e Canossa i curatori hanno messo in evidenza il rapporto di Matilde, e dei Canossa in generale, con il territorio da loro dominato, attraverso lo studio dei monasteri e dei castelli fondati dalla famiglia e delle opere artistiche e architettoniche simbolo del loro potere.

Questo il sito delle mostre: www.mostramatildedicanossa.it/

Di seguito riportiamo i link a recensioni sull’evento:

Leggi in biblioteca:

Matilde di Canossa : potenza e solitudine di una donna del Medioevo / Vito Fumagalli. – Bologna : Il mulino, [1996]. – 91 p., [6] c. di tav. : ill. ; 22 cm.

Matilde di Canossa nelle culture europee del secondo millennio: dalla storia al mito : atti del Convegno internazionale di studi, Reggio Emilia, Canossa, Quattro Castella, 25-27 settembre 1997 / a cura di Paolo Golinelli. – Bologna : Pàtron, 1999. – 351 p., [4] c. di tav. : ill. ; 24 cm. ((In testa al front.: Provincia di Reggio Emilia.

Matilde e i Canossa / Paolo Golinelli. – Milano : Mursia, [2004]. – 382 p. ; 22 cm.

Un commento

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...