Connotea e citeULike: software per gestire le risorse on-line

bookmark.gif
Hai il bookmark intasato?
Non sai come organizzare le risorse web che ti servono per la tesi?
Hai il desktop invaso da pdf scaricati dalla rete e doc file sparsi nelle cartelle del tuo pc?
Allora forse non conosci CiteULike oppure Connotea: software di gestione delle risorse on-line gratuiti, web-based, condivisi e soprattutto semplici da usare.

Le classificazioni on line realizzate dai navigatori continuano a moltiplicarsi, raggiungendo i video o la ricerca accademica, seguendo un modello chiamato folksonomy, dall’unione delle parole inglesi gente e tassonomia.

Il primo servizio di successo che ha adottato la folksonomy è stato Del.icio.us, che permette di creare segnalibri di Url, come i bookmark nel proprio browser, ma caricandoli in un ambiente condiviso dove tutti possono vederli e di associarvi parole chiave significative in modo da poterli ricercare per argomento. La stessa cosa è stata realizzata per le fotografie dal popolare Flickr , acquisito da Yahoo! nel 2005. Per i video, invece, si è affermato Youtube. Su Del.icio.us, Flickr o Youtube ciascuno può caricare i propri link preferiti, o le fotografie, o i video, classificandoli con parole chiave, i cosiddetti tag, e con descrizioni per condividerli con gli amici o con qualunque sconosciuto.

Su un versante più serio, ma con gli stessi identici meccanismi, il gruppo editoriale della prestigiosa rivista «Nature» ha lanciato Connotea , un servizio progettato per i ricercatori e per i bibliotecari, per il tagging di articoli, pagine Web e altro materiale, di ricerca o di studio. […] Il sistema è stato studiato anche per utilizzare i Doi, i Digital object identifier, inserendo i quali Connotea riporta automaticamente le esatte citazioni bibliografiche, con collegamenti alla grande libreria on line Amazon, a riviste come «Nature» e «Science», o all’archivio medico statunitense Pubmed. […] Connotea collabora con un altro servizio di questo tipo, sempre dedicato ai bibliotecari e agli accademici, Citeulike; i due sistemi stanno mettendo a punto degli standard comuni, in modo che i loro archivi siano compatibili.
F. Metitieri, R. Ridi, Biblioteche in rete : istruzioni per l’uso
Versione on-line aggiornata al settembre 2006

In pratica una volta che ti sei registrato su Connotea o citeUlike puoi salvare le tue risorse preferite sul web, classificarle (e quindi ritrovarle con più facilità) e metterle a disposizione dei tuoi colleghi con note e commenti. I metadati (autore, titolo, abstract…) vengono riconosciuti e registrati automaticamente, ed è possibile navigare tra i tag e le liste degli altri utenti, condividendo risorse interessanti e scoprendo colleghi che hanno gli stessi interessi.
Quale dei due è il migliore? Chi preferisce Connotea parla di software completamente opensource, ma i sostenitori di citeUlike ritengono che sia meglio strutturato soprattutto nelle possibilità d’uso dei metadati per indicizzare le diverse risorse.
Provateli e dite la vostra!

Vedi anche il Tagging concept tutorial e il nostro post sul collaborative tagging

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...